Fashion Web Marketing

Archive for the ‘video & YouTube’ Category

james bay burberry fashion web marketingBurberry, in partnership con YouTube e in occasione delle Sfilate Donna Primavera Estate 2015, ha deciso di sfruttare le nuove annotazioni di YouTube (molto più “engaging” rispetto a quei vecchi “fumettini” testuali a cui eravamo abituati) in modo da coinvolgere maggiormente gli utenti e portarli nel backstage. Con le nuove Info Cards, infatti, gli utenti possono vivere un’esperienza più ampia rispetto alla normale fruizione del video, muovendosi su vari livelli di contenuti in base ai box che si presentano in particolari momenti del video.

Uno dei contenuti correlati al video è quello relativo a James Bay, cantautore inglese che è stato protagonista della sfilata curandone, dal vivo, la “colonna sonora” per la serie “Burberry Acoustic”.

 

 


Vine è un’app mobile, figlia di Twitter, per lo sharing di micro-video di circa 6 secondi. Ormai la conoscerete di sicuro, dal momento che è attiva da Gennaio 2013.

Ovviamente ha già fatto parlare di sè per scandali dovuti alle bravate di qualcuno che ha iniziato a diffondere mini-video pornografici o simili.

Twitter ha già bannato le ricerche per contenuti espliciti e ha eliminato gli utenti “incriminati”. Si è anche scusato per aver commesso l’errore umano di inserire il video XXX tra gli editor’s pick. L’età minima per accedere e scaricare l’app è ora salita da 12 a 17 anni.

Ma non è di questo che vogliamo parlare oggi.. ci teniamo a mostrarvi, come sempre, quali siano i brand che non hanno perso tempo e hanno già un loro profilo Vine.

Le sequenze video di Vine possono infatti fungere da mini-ads e gli effetti che si possono creare con questa sorta di stop-motion pilotata dalle nostre dita sono stupefacenti. Nessun effetto o filtro speciale, solo l’inventiva di chi sceglie le sequenze video di qualche secondo da “appiccicare” per divertirsi e far divertire. Se qualcuno si sta ancora chiedendo il senso di video da 6 secondi… scopritelo provando voi stessi o godetevi i video Vine elencati in questo articolo di Mashable.

Per adesso soprattutto i brand USA si sono lanciati in questi nuovi esperimenti, ma chissà: presto vedremo brand di ogni nazionalità e genere.

Tra i fashion brand già presenti su questa nuova piattaforma troviamo anche:

Perchè funzionano e vanno presi come esempi da imitare?

  • Urban Outfitters posta video “stupidi”, “irrilevanti” e divertenti: incapsulano perfettamente la filosofia del brand hipster per eccellenza.
  • Asos posta contenuti che variano da preview della propria nuova app a sfilate e tutto ciò che sta in mezzo.
  • Gap (v.foto) consacra Vine a jeans e solamente jeans (o quasi). I contenuti mostrano tutte le varietà di modelli presenti nelle collezioni del brand.
  • Topshop si focalizza su ciò che è “stiloso” e “cool” con video dal backstage, da sfilate e preview di nuovi outift.
  • I video di MTV Style riguardano le novità non solo sui fashion show, ma anche su band e celebrity. Ci potete trovare un buon mix di contenuti più focalizzati sull’effetto “flashy” che sullo stile.
  • Lucky Magazine è un buon esempio di brand che fa largo uso di tecnologia in un modo molto fantasioso.
  • Schuh: volete un preview della nuova collezione di scarpe?

Per ora è tutto… col tempo vedremo che evoluzione avrà questa app e se i brand sapranno sfruttarla al meglio.. buona visione!

(Fonte: prdaily.com)

ssense shoppable music video

Oggi vorrei parlarvi dell’iniziativa di Ssense , l’azienda di luxury retail di Montreal che ha da poco lanciato un video che si può identificare come il “il primo video musicale per lo shopping interattivo”.

I protagonisti del video musicale sono Diplo, FKi e Iggy Azalea, tutti vestiti con i capi dei brand presenti sul sito Ssense, acquistabili dagli utenti cliccando direttamente su dei link interni al video, grazie alla tecnologia WireWax  che permette di taggare i video proprio come accade per i post di Facebook.
Durante l’avanzamento del video, scorrendo con il mouse sopra alle immagini, compaiono infatti dei box con il testo “Shop this look”. Cliccandoli, compaiono riquadri con i prodotti collegati al box cliccato, tutti acquistabili poi dal sito ssense.com .

Che dire, un’esperienza di shopping sicuramente unica: innovativa e dinamica, a metà tra arte e pubblicità. Finalmente non dovremo spulciare tra immagini ferme immobili in una galleria infinita in cui lo sguardo si disperde, ma potremo goderci l’hype di un video musicale e stopparlo a nostro piacimento per dare il via ad acquisti folli (guardare i prezzi per credere!) ma di altissima qualità.

Buon weekend!

 

 

french_connection_youTUBE

Ultimamente YouTube offre ai brand la possibilità di personalizzare nei dettagli le homepage dei loro canali.

Eccone quindi uno particolarmente interessante: il canale YouTube del brand FrenchConnection. (brand che, tra l’altro, ho avuto modo di finanziare ampiamente -ma con piacere- ad un SAMPLE SALE organizzato a Londra, recentemente)

La homepage del canale è altamente customizzata: i video sono categorizzati e divisi in tre schede: “Youtique”, che contiene video con suggerimenti su cosa (e come) indossare per particolari occasioni o eventi e due schede relative alle collezioni “Spring/Summer” e “Autumn/Winter” dell’anno corrente.

Tramite il menù “Show me more”, poi, si accede invece alle diverse sezioni del sito/shop online ufficiale del brand.
In più, sono presenti i collegamenti ai profili Twitter e Facebook, alla newsletter e al blog ufficiale (tutti differenziati per Man/Woman).

In questo modo l’utente non si troverà davanti ad un “cassettone” pieno di video buttati dentro alla rinfusa, anzi: gli sembrerà di trovarsi di fronte ad una vera e propria vetrina interattiva, dentro la quale visualizzare, ad ogni click, una descrizione e una preview dei capi della collezione prescelta.

Enjoy then!!


Eugi’s Tweets:

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

i Like…



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: