Fashion Web Marketing

Posts Tagged ‘app

E’ tornata Miranda July: la regista di Me and You and Everyone We Know, uno dei film “indie” più bizzarri e adorabili dell’ultimo decennio, e ideatrice di We Think Alone (progetto in cui Miranda si faceva inviare, re-inoltrandole a chiunque volesse “iscriversi” al progetto, mail da alcuni personaggi del mondo del cinema e dintorni, come Kirsten Dunst e Lena Dunham, a partire da un tema da lei inventato) se ne è uscita con un’altra delle sue.

Ebbene sì, una nuova idea decisamente originale e lontano da qualsiasi nuova app potessimo immaginare. Abbiamo visto app di messaggistica di ogni tipo, ma anche nessuna che inviasse messaggi “vocali” attraverso persone, non attraverso smartphone.

Ecco il testo di presentazione ufficiale che troviamo sul sito dell’app:

Send your friend a message…a stranger will deliver it verbally! Or you can deliver someone else’s message! Somebody works when lots of people in the same area download it so invite your friends!

Or bring a friend to one of our official hotspots
(or… make your own Somebody hotspot!)

In pratica ci sono dei luoghi prestabiliti (alcuni sono già attivi, altri dovranno essere creati dagli utenti stessi) in cui i “messaggeri” si recheranno per trasferire il messaggio al diretto interessato: sarà un po’ come tornare ai tempi del “piccione” viaggiatore!

Questa è l’idea centrale dell’app (per ora solamente per iPhone) di Miranda che è stata presentata proprio oggi al Festival del Cinema di Venezia attraverso un corto di MiuMiu.

Cosa ha a che fare Miranda July con MiuMiu? Non è certo la prima volta che sentiamo parlare di collaborazione tra moda e cinema: il noto e amato brand di moda ha deciso di rendere omaggio a donne di talento del mondo dello spettacolo ingaggiandole per dei cortometraggi.. la nuova frontiera dell’advertising creativo!

Uno dei cortometraggi è quindi proprio quello diretto dalla nostra Miranda…

Non possiamo che invidiare chi oggi ha potuto assistere all’anteprima direttamente a Venezia!

Thanks Miranda for your bright brain!

Annunci

Rieccoci con un aggiornamento su una cosa non più così nuova, ma che sta prendendo piede solo da poco.. se continuerà ad accumulare iscritti, i prodotti in vendita andranno a formare un archivio che non avrà niente da invidiare ai vari eBa, etsy etc.

Stiamo parlando di Garage, un’applicazione mobile per ora disponibile (purtroppo) solo per iPhone.
Per chi utilizza già Instagram il problema del dover “imparare” ad utilizzare una nuova app non si pone proprio: il funzionamento è esattamente lo stesso: stessa modalità di caricare le foto, aggiungere descrizioni, commentare le foto degli altri utenti etc.
Rispetto a Instagram, purtroppo, Garage ancora non contiene features per l’editing delle immagini.

In più però ha la possibilità di comunicare direttamente, tramite messaggi privati (o “chat”, se l’utente con cui stiamo comunicando è online in quel momento) direttamente dall’applicazione …. e poi, ovviamente, ci permette di ricevere VERI SOLDINI grazie alla vendita di vestiti, oggetti o tutto quello che ci ritroviamo in casa e che siamo sicuri di non utilizzare mai più.

C’è anche chi sfrutta questa app per vendere oggetti handmade o capi vintage acquistati con l’unico scopo di rivenderli (facebook è ormai pieno di negozietti online gestitii da ragazze che sono ormai diventati più forniti di qualsiasi fiera del vintage!).

Il metodo di pagamento può essere il semplice scambio a “mano” di merce e conseguente somma in denaro, oppure ci si può affidare a PayPal, tramite il quale gli utenti possono “refillare” il nostro account al momento dell’acquisto (questa modalità è chiaramente più adatta per chi non abita nella nostra città).

I vantaggi, dunque, ci sono. Dobbiamo solo sperare che sempre più utenti superino l’ostacolo del “non mi fido” o del “non mi va” o del “non riesco a liberarmi dei miei vestiti vecchi”… Suvvia, abbiamo tutti bisogno di più spazio e di un ricambio stagionale nel nostro guardaroba 🙂

logo zalando concorso berlino

Oggi vorrei parlarvi dell’iniziativa “Un anno di Moda con Zalando, lanciata proprio dal noto sito di shopping online multi-brand che, in occasione del suo primo compleanno, ha deciso di ringraziare i propri fan con lauti premi!

Per partecipare al contest tramite Facebook è sufficiente accedere, entro il 2 aprile, all’applicazione di Zalando e inserire negli appositi spazi i link ai 4 prodotti che hanno rappresentato il vostro stile dell’anno passato. Così facendo punterete alla vincita di uno dei 4 buoni da 100 € messi in palio, da spendere sul sito stesso. Niente male no?

Se però puntate MOOOLTO più in alto, dovreste sapere che, se possedete un blog, avete la possibilità di concorrere per vincere … udite udite.. un viaggio a Berlino! Volo e hotel spesati da Zalando che, durante la permanenza nella bellissima città tedesca, vi farà anche visitare la sede dell’azienda per mostrarvi da vicino la realtà e il team locali.

Per partecipare vi basterà raccontare sul vostro blog (entro mezzogiorno di lunedì 16 aprile) quali sono stati i 4 capi (vestiti o accessori) che hanno meglio rappresentato il vostro stile nell’ultimo anno e che pensate saranno un “must” dell’anno a venire. Ottima sfida!

Nel vostro blog dovrete poi inserire il banner del contest di Zalando (che trovate anche qui sopra) con un link al loro post ufficiale e scrivere a socialmedia@zalando.it segnalando il link al vostro articolo.

Veniamo quindi a noi: quali saranno, secondo me, i prodotti MUST del prossimo anno?

scarpe stringate zalando

  • Scarpe Stringate (Bronx): le scarpe da uomo indossate dalle donne in realtà sono già in voga da qualche anno, ma si sa che qui in Italia ci mettiamo un pò a “digerire” le mode meno classiche.. ecco quindi che forse pian piano anche qui inizieremo a vedere in giro eleganti ragazze con pantaloni esageratamente skinny abbinati non più alle solite Converse All Star, bensì a mascoline e sottili scarpe basse stringate. Io le amo, soprattutto se marroni e se abbinate a blu, magari con una camicia a fiori, una borsa marrone in pelle e degli occhiali vintage (di cui parleremo sotto).
  • Vestito rosa Zalando retròVestito Rosa Retrò (Mint & Berry): l’eterno ritorno dei capi simil-vintage…quanti ne trovereste nei negozietti fashion di Berlino di vestitini vintage semplici, con il colletto e i bottoncini davanti? A bizzeffe, probabilmente.. però non tutti sono abili o fortunati nel pescare la propria taglia e non tutti azzardano acquisti di “seconda mano” (anche se ormai valgono più dei capi nuovi, in molti casi). Per questo, quindi, chi negli ultimi anni ha “invidiato” i coraggiosi clienti dei negozi vintage che tornavano dalle principali città europee con le valigie zeppe di capi introvabili altrove, avranno ora modo di rifarsi coi negozi e le catene delle proprie città, che già da un pò puntano allo stile “bambolina” retrò e lo faranno sempre di più.  In ogni caso, trovo adorabili i vestiti che si rifanno a quel look da ragazzina per bene anni 50/60.  Amo molto anche le fantasie ripetute (come i pois, ma anche le sagome nere di qualsiasi cosa su sfondo colorato), così come amo il rosa antico, che niente ha a che fare con il fuxia o con quello che viene comunemente denominato “rosa barbie”. Il rosa antico è il più elegante tra i colori “romantici”. E’ l’unico colore con cui mi tingerei/tingerò i capelli, un giorno.occhiali da sole tondi zalando
  • Occhiali da sole tondi marroni (Retro Sun – London): Ci risiamo.. tornano di nuovo gli anni.. uhm .. fatemi pensare.. 70? Massì, mischiamo un pò tutto.. se ci pensate bene, unendo i 2 capi elencati sopra a questo (gli occhiali) verrebbe fuori un bel figurino! Montatura abbastanza spessa e sui toni del marrone sfumato. Non stiamo parlando di quegli occhialoni enormi che coprivano tutta la faccia rendendo buffe e irriconiscibili le star e le nostre amiche alle feste di carnevale, ma più di quegli occhialini alla Lennon, solo un pò rivisitati. Le ere dello stile stanno tornando tutte insieme, senza una logica: preparatevi quindi a girare con vestitini con colletti da scolaretta anni 60, leggins a fiori anni 80, borse di cuoio anni 70 di vostra mamma, scarpe anni 50 con un pò di punta (ma non troppa), un tacco basso e un cinturino e in testa una frangia-bananona anni 90 alla Beverly Hills. Come dite? Andate già in giro vestite così da anni? Beh siete avanti, qui da noi qualcuno vi guarderebbe ancora male.
  • foulard zalandoFoulard a fiori (Passigatti): che dire, manca solo un elemento al nostro look retrò-futuristico perfetto: il foulard! Rigorosamente a fiori (flower is the new black.. o era Lace is the new Black? Beh se la giocano), rigorosamente lasciato morbido intorno al collo e legato frugalmente dietro. Sono comodi, si infilano appallottolati in qualsiasi borsa e anche nelle giornate più afose non vi soffocano, se volete tenerli addosso per non perdere quel tocco di class… Oltre a spulciare la sezione foulard di Zalando.it, frugate anche nei cassetti delle vostre mamme e sarete a posto per questa e per molte altre primavere a venire!

Buon Viaggio a tutti, quindi!

Ciao Berlin!


instagram pink bow outfit

Il successo crescente dell’applicazione iPhone Instagram è dimostrato dal numero dei suoi utenti, ora più di dieci milioni, e di gruppi “locali”  che si stanno formando in tutto il mondo e soprattutto in Italia (guadate qui …… sotto “Italy” : http://instagramers.com/cities/).. stiamo diventando tutti matti? Forse no, dal momento che anche i brand stanno iniziando a capire quale sia il vero valore aggiunto del Social Network iphone-based più chiacchierato del mondo!

Ma i fashion Brands?

Questo articolo descrive l’applicazione stessa, il suo rapporto con i fashion brands e l’uso che ne è stato fatto durante la fashion week.

In questo articolo vengono invece elencati 23 brand che attualmente utilizzano Instagram.

Tra i fashion brands/users più attivi e che hanno pubblicato immagini dalla Fashion Week segnaliamo Burberry, Gucci, Oscar de la Renta con la sua Pr Girl (uno dei più attivi), Nylon MagMTV Style, kate Spade NY, refinery 29, Nanette Lepore, Melissa Stetten.

Ecco poi l’articolo dal blog ufficiale di Instagram che riguarda la Fashion Week.

E voi, avete già creato il vostro profilo?

Non dimenticate di visitare il gruppo Instagram di Bologna e Instagram Italia, che per questo sabato, a Milano, ha organizzato il primo vero raduno -o InstaMeet, in gergo “Igersiano” – di tutti gli Igers Italiani, proprio durante la Fashion Week.. ne vedremo delle belle!!


Eugi’s Tweets:

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

i Like…



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: