Fashion Web Marketing

Posts Tagged ‘shop online

pinterest boticca

Questa notizia non è nuovissima ma vale comunque la pena segnalarla: secondo uno studio di Boticca.com (sito di e-commerce per gioielli e accessori) sul traffico generato dai social media, Pinterest genera più acquisti di quando non faccia Facebook.

E’ stato infatti scoperto che , una volta inserito il “pin button” nel sito, Pinterest è diventato il primo Social fonte di acquisti, generando il 10% di essi, mentre Facbook era rimasto al 7%.

Gli acquirenti arrivati tramite Pinterest inoltre sono soliti spendere di più e Pinterest porta ad un numero più alto di nuovi utenti sul sito.

Ecco cosa ha detto la CEO di Boticca:

On Pinterest users are in discovery mode, looking for the best, most interesting products and designs the web has to offer. On Facebook, people are primarily looking to socialise with friends and consume video and photo content.

For an ecommerce site such as ours focused on fashion accessories, Pinterest’s demographic, which is mostly female, affluent and in the US (where we already make 30% of our sales) is ideal. The better matching demographic results in higher sales.

Quello in cui però Pinterest fallisce rispetto a Facebook è l’engagement degli utenti, che a quanto pare escono dal sito molto più in fretta quando entrano tramite Pinterest rispetto a quando arrivano da Facebook.

La notizia dell’alto numero di acquisti indirizzati da Pinterest è comunque ottima per un Social Network che cerca un modo per monetizzare la propria attività.

Ricordiamo anche che un’altra azienda che si occupa di tecnologie di marketing, Converto, aveva svolto una ricerca mostrandoci che Pinterest rappresenta il 17.4% delle revenue provenienti da social media per i siti di e-commerce: un dato che dovrebbe crescere del 40% entro la fine del 2012.

Andrà davvero così? Staremo a vedere… per adesso, let’s pin!!

Fonte: http://econsultancy.com/uk/blog/9803-pinterest-drives-more-sales-than-facebook-stats

facebook asos shop online

Dal Twitter del blog Fashionably Marketing scopriamo che Bulgari è, per ora, l’unico luxury retailer ad aver aperto uno shop online su Facebook tramite l’applicazione Wishpot, che permette (al retailer o all’utente stesso) di creare una sorta di wishlist di elementi a cui è interessato. Nel caso di Bulgari, al click su “buy it” l’utente viene poi redirezionato sullo shop ufficiale Bulgari. Inoltre l’utente può dare un voto ai singoli elementi o condividerli sulla propria bacheca.

Il miglior shop online su Facebook che abbiamo scovato è però quello di ASOS, che replica quasi perfettamente il sito ufficiale ASOS.

Oltre alla possibilità di condividere ogni elemento con i propri amici, l’acquisto avviene direttamente da Facebook, senza effettuare redirect sul sito ufficiale. L’utente che non volesse acquistare il capo immediatamente può inoltre “salvarlo” (una sorta di wishlist) per le sue visite successive.


Eugi’s Tweets:

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

i Like…



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: