Fashion Web Marketing

Posts Tagged ‘virtual shop

Burberry, brand fondato nel 1856, ha annunciato il lancio del primo “Retail Theatre”, decidendo di trasmettere in tempo reale il fashion show spring/summer 2011 della London Fashion Week nei diversi negozi del brand, su schermi ad alta definizione e con un impianto audio di altissimo livello, per vivere l’esperienza dello show a 360°.
I clienti potranno poi esplorare le collezioni ed effettuare ordini online direttamente dall’applicazione Burberry su iPad. 
Ciò permetterà a Burberry di trasmettere diversi show “virtuali” paralleli simultaneamente, per mostrare al mondo le tante sfaccettature che compongono l’essenza del brand.
Tutto ciò che l’utente vedrà durante la sfilata virtuale sarà disponibile nello store. Dalla giacca al trucco.
Solo i fortunati che hanno ricevuto l’invito direttamene dal designer e direttore creativo di Burberry Christopher Bailey l’8 settembre, però, potranno prendere parte ad uno degli eventi esclusivi che avranno luogo nei diversi negozi.
Il rivoluzionario concetto  ‘Runway to Reality’  è stato lanciato dal brand nel 2009 e questo è già il quarto lancio di una “runway collection for immediate purchase”.

Questo articolo (che a sua volta cita il Financial Times) ci comunica, e lo apprendiamo con molto piacere, che da oggi in ben SEI paesi (Spagna, Inghilterra, Portogallo, italia, Germania e Francia) aprirà il sito di Inditex con la possibilità di acquiare i prodotti del brand Zara direttamente online.

La cosa verrà poi estesa anche in America e in Asia.

Perchè solo adesso? Semplicemente perchè adesso “era il momento giusto per andare online” ha rivelato Pablo Isla, chief executive di Inditex.

Inditex è uno dei principali e più grandi distributori di moda del mondo, che oltre a Zara possiede anche Pull & Bear, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius, Oysho, Zara Home y Kiddy’s Class – ma Zara conta circa un terzo delle vendite totali del gruppo!

Inditex si è sempre focalizzato sui teenager “fashion-conscious” e sui giovani e ha già da un pò sfruttato la strada di Internet (ha già 4-5mila fan su facebook) per promuovere la propria immagine e le proprie linee. I canali di comunicazione come i Social Network e internet in generale vengono infatti da loro ritenuti indispensabili per persegurie la filosofia del gruppo.

Esiste già, inoltre, anche la sua applicazione mobile (ignoriamo cosa contenga), scaricata da 2 milioni di persone.

La maggiore difficoltà con la quale gli utenti acquistano vestiti online ( a differenza di libri o musica), dovuta alla necessità di provare i capi, ha reso meno urgente la creazione dello shop online. Il servizio web deve comunque, secondo loro – ed è condivisibile, rimanere “complementare”e non “cannibalistico” per i negozi “fisici”.

Tutti i capi in vendita nei negozi Zara saranno disponibili online e allo stesso prezzo.

Così, magari, se nel cercare qualcosa in mezzo all’ammasso di vestiti buttati l’uno sull’altro, nel peggiore dei modi, dai clienti irrispettosi, ci perdessimo qualche vestitino degno di nota, potremo recuperare andando a spulciare per bene il sito web.

Infine… teniamo pronti i nostri iPhone e iPad, perchè a breve saranno disponibili anche le versioni mobile dello shop virtuale!


Eugi’s Tweets:

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

i Like…



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: