Fashion Web Marketing

Archive for agosto 2014

E’ tornata Miranda July: la regista di Me and You and Everyone We Know, uno dei film “indie” più bizzarri e adorabili dell’ultimo decennio, e ideatrice di We Think Alone (progetto in cui Miranda si faceva inviare, re-inoltrandole a chiunque volesse “iscriversi” al progetto, mail da alcuni personaggi del mondo del cinema e dintorni, come Kirsten Dunst e Lena Dunham, a partire da un tema da lei inventato) se ne è uscita con un’altra delle sue.

Ebbene sì, una nuova idea decisamente originale e lontano da qualsiasi nuova app potessimo immaginare. Abbiamo visto app di messaggistica di ogni tipo, ma anche nessuna che inviasse messaggi “vocali” attraverso persone, non attraverso smartphone.

Ecco il testo di presentazione ufficiale che troviamo sul sito dell’app:

Send your friend a message…a stranger will deliver it verbally! Or you can deliver someone else’s message! Somebody works when lots of people in the same area download it so invite your friends!

Or bring a friend to one of our official hotspots
(or… make your own Somebody hotspot!)

In pratica ci sono dei luoghi prestabiliti (alcuni sono già attivi, altri dovranno essere creati dagli utenti stessi) in cui i “messaggeri” si recheranno per trasferire il messaggio al diretto interessato: sarà un po’ come tornare ai tempi del “piccione” viaggiatore!

Questa è l’idea centrale dell’app (per ora solamente per iPhone) di Miranda che è stata presentata proprio oggi al Festival del Cinema di Venezia attraverso un corto di MiuMiu.

Cosa ha a che fare Miranda July con MiuMiu? Non è certo la prima volta che sentiamo parlare di collaborazione tra moda e cinema: il noto e amato brand di moda ha deciso di rendere omaggio a donne di talento del mondo dello spettacolo ingaggiandole per dei cortometraggi.. la nuova frontiera dell’advertising creativo!

Uno dei cortometraggi è quindi proprio quello diretto dalla nostra Miranda…

Non possiamo che invidiare chi oggi ha potuto assistere all’anteprima direttamente a Venezia!

Thanks Miranda for your bright brain!

Annunci

tommy e le instagramers

Alla New York Fashion Week di quest’anno, per la prima volta, gli utenti di Instagram sono stati “invitati” come insider per le sfilate dei principali brand di Alta Moda.

Gli utenti con foto di qualità sui propri profili hanno avuto accesso anche alle aree più “riservate” in modo da scattare foto da postare sui propri account Instagram e sui propri canali Social.

E’ di fatto una progressione naturale al processo che ha visto crescere, negli ultimi anni,  la popolarità di fotografi di street-style e di fashion blogger. 

Tommy Hilfiger è stato il primo brand ad “assumere” due instagramers appassionati di InstaMeet per organizzarne uno all’interno della fashion week: Brian DifeoAnthony Danielle (con più di 100000 followers a testa) hanno pubblicizzato l’instaMeet attraverso i propri account ricevendo più di 300 applications. Il brand ha selezionato tra questi 20 fortunatissimi instagramers che hanno potuto quindi recarsi anche dietro le quinte della sfilata incontrando il designer in persona!

Il brand avrebbe potuto “ingaggiare” fashion blogger da più di un milione di followers ma non lo ha fatto, preferendo puntare su utenti con un numero di followers tra i 500 e le poche migliaia. In questo modo avrà sicuramente “perso” potenziale pubblicità da grandi numeri ma avrà guadagnato una prospettiva nuova e nuove idee provenienti da nuove menti fresche e non ancora immerse nel mondo del fashion business. 

Finalmente il mondo Fashion si sta democratizzando, aprendosi ad un pubblico più “umano” e non più di elite? Noi lo speriamo vivamente.


Eugi’s Tweets:

agosto: 2014
L M M G V S D
« Feb   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

i Like…



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: